Questa è la classica (e semplice) architettura di rete che una realtà aziendale dovrebbe supportare per poter introdurre un sistema MES.

Architettura HardwareAl suo interno si possono evidenziare le interfacce tra il Sistema MES e il sistema ERP, e tutte le sottoreti aziendali che permettono la comunicazione tra il Server MES e:

  • PC Client di produzione e uffici
  • Terminali industriali fissi (portali RFid, thin-client, touchpanel, etichettatrici, ecc..)
    e radio (PDA, Tablet PC, Barcode Reader, ecc…)
  • Sistemi di supervisione (SCADA)
  • PLC e macchine di produzione

Non è sicuramente un’architettura complessa, ma può risultare dispendioso in termini tecnologici l’interfacciamento del Server con le vostre linee di produzione. Proprio su questo tema entra in campo LCS che, grazie al suo know-how maturato da parecchi anni di sviluppo SW per l’automazione, affronta tranquillamente questo scoglio adottando:

  • Driver standard di comunicazione quali ad esempio Rockwell, Siemens, GE, Schneider, Foxboro, Fisher-Rosemont ed Honeywell
  • Access point industriali con antenne classiche e direzionali
  • PLC concentratori
  • Reapeter Profibus, convertitori seriali/ethernet/standard OPC
  • Terminal Server, Gateway industriali, ecc…
  • Scanner barcode, portali RFid, controlli sagoma, ecc…

L’harchitettura SW è caratterizzata invece da importanti innovazioni tecnologiche che LCS adotta in quanto esperta e certificata.

Le 4 caratteristiche principali che evidenziano l’utilizzo di queste innovazioni tecnologiche sono:

  • robustezza: l’applicativo MES viene sviluppato sulla base del prodotto software di mercato denominato “System Platform” della società Wonderware, di cui LCS è partner certificato, diffuso e consolidato a livello mondiale;
  • affidabilità: l’architettura della piattaforma fornisce un elevato livello di servizio (server ridondati/cluster e con gruppi di continuità);
  • standardizzazione: la piattaforma permette l’implementazione delle funzionalità dell’applicativo MES tramite metodologie standard ed odierne, che permettono, grazie anche all’esperienza maturata in diverse realtà produttive ed al pieno coinvolgimento dei nostri clienti, una suddivisione semplice delle sue funzioni con interfacce utente del tutto “user friendly“;
  • scalabilità flessibilità: le tecnologie di sviluppo adottate permettono, in tempi brevi, di modellizzare facilmente i processi produttivi da rappresentare e monitorare; le esigenze funzionali che dovessero sorgere in fasi successive potranno essere soddisfatte partendo dalla base applicativa realizzata (come ad esempio una semplice acquisizione di dati dal campo).

Infine il Sistema implementato da LCS è in grado di comunicare con i più svariati gestionali aziendali e quindi tramite le più comuni tecniche di trasferimento file, scambio dati su database relazionali, nonché l’uso di protocolli XML, B2MML e SAP compatibili.

La tecnologia WEB 2.0 è la caratteristica principale dei client MES che rendono il sistema raggiungibile da remoto con qualsiasi PC dotato di un browser web e connesso alla rete aziendale o internet.